Home Condividi

Alimentazione e bambini: ecco quali sono le alternative ai piatti di plastica

Non solo plastica: ecco tutti i materiali che si possono utilizzare al suo posto.

Scritto da Miniland

giugno 20, 2018

Tempo di lettura: 3 minuti

Il rispetto per l’ambiente inizia fin da piccoli. A cominciare dai primi passi, anzi, dai primi morsi. Ti mostriamo alcune alternative ai tradizionali piatti di plastica, per insegnare al tuo bambino l’amore per la natura.

Prendersi cura dell’ambiente è un altro modo di dimostrare l’amore per il proprio bambino.




 

Perché significa pensare al suo futuro, al mondo in cui crescerà e vivrà. E insegnare al piccolo a rispettare la natura è uno dei più bei regali che puoi fargli.

Ma come si educa un bambino piccolo all’ecologia? Bastano semplici gesti quotidiani, che però possano insegnargli tanto. Ad esempio, che volere bene all’ambiente è un esercizio costante, un’abitudine che diventa uno stile di vita.

Un esempio su tutti: mostrargli che si possono utilizzare materiali ecologici al posto di altri più difficili da riciclare, come la plastica.

È vero, anche i piatti di plastica si possono riciclare. Ma ciò comporta un consumo di energia enorme, tra trasporto, lavorazione e produzione di CO2. La plastica non riciclata? Finisce nell’ambiente. E ci mette tra i 100 e i 1000 anni per degradarsi.

Alimentazione e bambini: ecco quali sono le alternative ai piatti di plastica

Per questo è meglio scegliere delle alternative alla plastica, soprattutto per quanto riguarda le stoviglie. Si può optare per prodotti realizzati con materiali biodegradabili, come i piatti di carta che, secondo la direttiva europea, riescono a decomporsi al 90% entro i 6 mesi. Esistono poi stoviglie realizzate in bioplastica compostabile (partendo da materie prime come foglia di palma o mais pressato) che si dissolvono in 3 mesi e diventano compost: possono quindi essere riutilizzati come concime fertilizzante per i terreni.

Ecco, nel dettaglio, quali sono alcune di queste alternative.

 

Set pappa ecologici in fibre vegetali

Sono set pappa realizzati in materiali biodegradabili ed ecologici, che hanno il vantaggio di essere robusti: possono essere lavati più volte senza che si rovinino, non si rompono agli urti e sono disponibili in vari colori (per questo possono essere molto graditi al bambino). Sono privi di sostanze nocive (come ftalati, BPA e melamina).

 

Set pappa ecologici in ceramica

È una soluzione che, ovviamente, deve essere scelta da chi ha bambini un po’ più grandicelli, perché la ceramica è un materiale delicato. Ma è bello insegnare al proprio bambino che esistono oggetti che non vanno buttati subito via dopo l’uso, e verso i quali bisogna avere una cura particolare perché poi devono essere riutilizzati.

 

Set pappa ecologici in materiale biodegradabile

I set pappa di questo tipo sono realizzati con materiali naturali ed ecocompatibili, come il bamboo e la gluma di riso. Anche questi accessori, ovviamente, sono completamente privi di sostanze nocive, e grazie alle loro forme e ai loro colori sono molto attraenti anche per i bambini più piccoli.


Educare alla natura, educare al rispetto di sé e degli altri. Basta davvero poco per aiutare il tuo bambino a crescere in un mondo più bello.


Alimentazione Miniland