<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Bagnetto checklist: gli accessori per bambini davvero indispensabili

Il primo bagnetto è un momento particolarmente emozionante, in cui una mamma si trova finalmente sola con il proprio bambino. Ma alcune domande sorgono spontanee: lo starò lavando nel modo giusto? E, soprattutto, ho tutto quello che mi serve per una pulizia completa?

Scritto da Miniland

febbraio 15, 2017

Tempo di lettura: 8 minuti

Lavare un neonato è molto semplice: basta sapere come fare e avere a portata di mano gli oggetti giusti per non farsi mai cogliere impreparate. Ecco quali sono gli accessori per bambini a cui non puoi rinunciare per un bagnetto coi fiocchi!

  • Quando una mamma, subito dopo il parto, viene dimessa dall’ospedale, riceve istruzioni dall’ostetrica su come fare il bagnetto al piccolo. Ma, si sa, un conto è la teoria, un altro è la pratica: e allora ci si ritrova con il piccolo fra le mani a guardare la vaschetta piena d’acqua e a pensare: “E adesso?”


Non ti devi preoccupare: lavare un neonato è molto semplice e, per evitare inutili agitazioni, basta predisporre nei minimi particolari tutto l’occorrente.

Nella lista dell’oggettistica post gravidanza che una mamma deve comprare non devono mancare gli accessori per bambini dedicati all’igiene: ecco che cosa devi acquistare per un bagnetto completo e per una pulizia approfondita del neonato.Bagnetto checklist: gli accessori per bambini davvero indispensabili

Il bagnetto: istruzioni per l’uso

Innanzitutto, ecco qualche suggerimento per un bagnetto da manuale!

Durante le prime due settimane di vita è consigliabile non fare il bagnetto al neonato: bisogna infatti aspettare che cada il cordone ombelicale, perché l’acqua ostacola la cicatrizzazione dei tessuti e potrebbe così ritardarne la caduta. Fino a quel momento, bisogna lavare il bambino “a pezzi”, mettendolo sotto l’acqua corrente e sfruttando direttamente il getto del rubinetto per lavare le singole parti del corpo, come i piedini e le gambe.

Il bagnetto andrebbe fatto la sera, dopo la poppata e prima di mettere a nanna il piccolo, e non dovrebbe durare più di cinque/dieci minuti.

La temperatura ottimale dell’acqua è di 37,5 gradi. Una volta finito il bagnetto, la vasca andrebbe pulita con acqua (al massimo può essere usato un cucchiaino di prodotto antibatterico una volta a settimana.)

Quando si immerge il bebè nell’acqua è necessario sostenergli il collo e la testa con una mano (non è ancora in grado di farlo da solo!) Con l’altra mano, invece, si possono lavare il pancino, le gambe e i piedi. Per quanto riguarda la testa, è opportuno lavarla con una spugna imbevuta d’acqua, stando bene attenti a non far colare l’acqua negli occhi.

Must have: gli accessori per bambini che non possono mancare durante il bagnetto

Detto questo, è importante avere sempre a disposizione tutti i prodotti necessari per prenderti cura della salute e dell’igiene del piccolo. Ecco quali sono gli accessori per bambini davvero indispensabili:

  • vasca di plastica
  • sdraietta da bagno
  • termometro da bagno
  • shampoo e sapone a pH neutro e specifici per i bambini (per quando il piccolo comincia a crescere)

Il bambino, dopo essere stato lavato, deve essere messo sul fasciatoio, che quindi dovrà trovarsi nei pressi del bagnetto.

Per quanto riguarda la scelta del fasciatoio: ormai in commercio esistono tantissime soluzioni, dai fasciatoi classici a quelli che si appoggiano direttamente sulla vasca, perfetti in grado di soddisfare qualsiasi esigenza e di adeguarsi al meglio ad ogni esigenza di spazio dettata dalla dimensione degli ambienti domestici e dalla disposizione dei mobili.

Dopo aver posizionato il piccolo sul fasciatoio, assicurati di avere i seguenti oggetti:

  • accappatoio (ricorda che il piccolo va asciugato tamponando, non sfregando!)
  • cotone idrofilo o salviette (per il sederino)
  • pasta lenitiva
  • pannolino
  • body, tutine e calzine

E per prenderti cura in modo completo del suo benessere e della sua igiene, preparara una trousse contenente questi accessori per bambini:

  • cotone, necessario per pulire l’interno delle orecchie
  • acqua ossigenata per la medicazione del cordone ombelicale (sempre per questo scopo, procurati anche delle garze sterili)
  • termometro medico.
  • spazzola per capelli
  • salviettine idratanti
  • pannolini (prendine una gran quantità!)
  • fialette di soluzione fisiologica per pulire gli occhi e il naso
  • un aspiratore nasale
  • latte detergente
  • forbicine spuntate e limette per tagliare le unghie del bambino

Ed ecco fatto: il tuo piccolo sarà pulito e perfettamente profumato, pronto per la nanna!


 cameretta creativa