<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Come mettere in sicurezza la cameretta dei bambini

Basta prestare attenzione a pochi, semplici dettagli per trasformare la stanza del tuo bimbo in un luogo protetto, adatto al suo sviluppo e alla sua crescita. Ecco da dove cominciare.

Scritto da Miniland

novembre 30, 2016

Tempo di lettura: 4 minuti

Colorata e accogliente, ma anche funzionale e, soprattutto, sicura: sono queste le caratteristiche della cameretta perfetta!

La cameretta è il piccolo regno di ogni bambino: è qui che tuo figlio trascorrerà gran parte del proprio tempo giocando, imparando, crescendo. Per far sì che ciò accada nel migliore dei modi, la stanza del bimbo deve essere confortevole, ospitale e in grado di offrire tutta la protezione necessaria. Ma quali sono le caratteristiche della cameretta ideale? Ecco i nostri suggerimenti per dare vita a una stanza da letto funzionale e sicura: insomma, a prova di bambino!


Scegli i mobili giusti

Partiamo dall’elemento che non può assolutamente mancare in una cameretta: il letto! Quando il bambino è ancora un neonato (fino ai 4-5 mesi), si comincerà con una culla.

In vimini o massello, la culla deve garantire l’aerazione e deve essere dotata di materasso antisoffoco, preferibilmente duro e sottile. In alternativa alla culla può essere utilizzata la navicella imbottita della carrozzina; l’importante è che il primo luogo in cui il bambino dorme sia accogliente, protetto e delle giuste dimensioni affinché il piccolo non rotoli fuori.

Dopo qualche mese arriverà il momento di utilizzare un lettino vero e proprio, solitamente di faggio, noce o ciliegio e munito di sbarre (con altezza e distanza tra le sbarre protettive conformi alle norme di sicurezza). Inoltre, accertati che il lettino sia verniciato con sostanze atossiche.

E per quanto riguarda tutti gli altri mobili della cameretta, come per esempio l’armadio? Scegli l’arredamento che risponde maggiormente alle tue esigenze pratiche e al tuo gusto: in ogni caso, assicurati che i mobili siano realizzati con materiali naturali e siano verniciati con sostanze atossiche ed ecologiche. I bambini piccoli scoprono il mondo che li circonda mettendo in bocca tutto ciò che incontrano (mobili compresi!): per questo ogni oggetto che farà parte dell’arredo della cameretta deve essere assolutamente sicuro.

Come mettere in sicurezza un cameretta per bambini

Attenzione all’igiene

Inutile sottolinearlo: quando si parla di camerette per bambini, il discorso dell’igiene è prioritario. Per le pulizie quotidiane è bene utilizzare detergenti ecologici, che hanno meno sostanze irritanti per il bambino; inoltre, se costruisci la cameretta partendo da zero, scegli un pavimento in parquet (più facile da pulire), evitando la moquette in quanto favorisce l’annidamento degli acari. Nello scegliere i prodotti della pulizia seleziona detergenti naturali ed ecologici, perché contengono meno sostanze irritanti per il bambino.

Accertati inoltre che le pareti siano state verniciate recentemente, così da essere fresche e senza muffa. È buona norma fare la polvere tutti i giorni, ovviamente non con il piccolo presente nella stanza: in questo modo limiterai il rischio di allergie e sarai certa che l’aria che respira il tuo piccolo sia pulita.

Qualche consiglio in più

Per creare una stanza assolutamente impeccabile dal punto di vista della sicurezza, ecco quali sono gli ultimi accorgimenti di cui devi tener conto.

  • Opta per mobili con angoli smussati e utilizza paraspigoli.
  • È quasi una legge universale: tutti i bambini sono magicamente attratti dalle prese di corrente! Pertanto, fornisci l’impianto elettrico di un dispositivo salvavita e utilizza i copri-fori con tutti i punti presa.
  • Attenzione alle mensole: assicurati che siano ben fissate alla parete e non riempirle di oggetti che possono cadere con facilità.
  • Utilizza blocca ante per armadi e armadietti e assicurati che le cerniere siano resistenti, in modo da poter sopportare la frequente apertura e chiusura delle ante.
  • Arieggia bene la stanza per almeno 15 minuti al giorno: ricordati sempre che la qualità dell’aria è di primaria importanza per la salute del piccolo.
  • Fai in modo di mantenere sempre la temperatura più adeguata all’interno della cameretta: ridurrai il rischio di allergie, influenze e raffreddori. Utilizza umidificatori, termometri e igrometri per ottenere la temperatura desiderata, controllarla e mantenerla costante.
  • Se desideri sempre essere certa che il tuo piccolo dorma tranquillamente e in sicurezza, puoi avvalerti di baby monitor.

Buon senso e attenzione ai dettagli: è tutto ciò che ti occorre per trasformare una cameretta per bambini in un luogo assolutamente sicuro!


 New Call-to-action