A ebollizione o ultrasuoni? Non tutti gli umidificatori sono uguali. Passiamo in rassegna le diverse tecnologie disponibili e i rispettivi vantaggi.

Quando ci si trova ad arredare la cameretta, dopo culla e fasciatoio, pensiamo anche all’umidificatore, oggetto indispensabile per garantire il giusto grado di umidità e rendere più confortevole il riposo del nostro cucciolo.

 

Negli ambienti chiusi, specialmente con il riscaldamento acceso o l’aria condizionata in funzione, il rischio che l’aria troppo secca irriti le mucose, in particolare quelle delicate dei bambini, è reale. Non vi è mai capitato di svegliarvi con quella fastidiosa sensazione di bocca arsa e gola irritata? E’ il campanello di allarme che ci dovrebbe portare a valutare l’acquisto di un umidificatore, ma come orientarsi nella scelta? Gli umidificatori non sono affatto tutti uguali!

Le tipologie di umidificatori

Gli umidificatori si differenziano per tecnologia, prezzo e prestazioni.
In commercio esistono 3 grandi famiglie di umidificatori e conoscerne le diverse caratteristiche può aiutarci a fare la scelta giusta.

Umidificatore a ebollizione

E’ il modello più semplice, che funziona con una serie di elettrodi immersi in una vasca d’acqua, che scaldandosi per il passaggio della corrente elettrica, producono vapore caldo nell’ambiente. Sono umidificatori generalmente più economici, che d’altro canto consumano molta energia e hanno il grande svantaggio di essere pericolosi, perché si rischia di scottarsi maneggiandoli. Per questo non sono consigliati in una casa con bambini. Inoltre la condensa che provocano nella stanza, può a lungo andare, rovinare i mobili e oggetti in legno.

Umidificatore a evaporazione

Si tratta di una tipologia di recente concezione, che provvede all’umidificazione sfruttando una ventola, che risucchia l’aria e la fa passare attraverso un filtro umido, consentendole di uscire arricchita dalle particelle di acqua. Sono modelli a basso consumo, utili anche per fermare polvere e batteri, però occorre ricordarsi di fare regolare manutenzione al filtro.

Umidificatore a ultrasuoni

Sono gli umidificatori più tecnologici, poiché funzionano attraverso le vibrazioni prodotte da un sistema a ultrasuoni. Creano un getto di vapore a temperatura ambiente, consumano poco e non si usurano facilmente, dal momento che non presentano parti meccaniche. Non sempre però in questi modelli è possibile utilizzare le essenze profumate, quindi se la vostra esigenza è anche quella di profumare l’ambiente, controllate bene prima dell’acquisto.

Gli umidificatori a ultrasuoni di Miniland

  • HUMITOUCH PURE – l’umidificatore e purificatore a ozono 2 in 1

Questo umidificatore a ultrasuoni di ultimissima generazione mantiene il livello di umidità ottimale nell’ambiente e contemporaneamente purifica l’aria grazie all’ozono, che evita la formazione di batteri, eliminando i cattivi odori.

Come funziona? Humitouch Pure emana un vapore carico di ioni negativi, che attaccandosi alla polvere “positiva” presente nella stanza, la rendono più pesante facendola depositare a terra.
Silenziosissimo e con un’autonomia di più di 50 ore, è un prodotto davvero completo e innovativo, ideale per migliorare la qualità dell’aria in locali fino a 40m². Proprio per questo può davvero aiutare il respiro di neonati e soggetti allergici, prevenendo malattie da raffreddamento e malanni stagionali, che specialmente in primavera colpiscono tantissime persone.

Una delle particolarità di questo umidificatore sta nella possibilità di utilizzare olii essenziali, che si inseriscono in uno speciale scomparto, per diffondere in modo uniforme il profumo balsamico delle essenze preferite, creando un’atmosfera unica. Humitouch Pure è dotato di un sistema di programmazione intelligente, che permette di regolare l’umidità e il flusso di vapore secondo le proprie esigenze e di un display integrato che mostra sempre temperatura e umidità relativa, mentre un timer ne garantisce lo spegnimento automatico. La sua lucina colorata di compagnia, poi, è il dettaglio che aggiunge un tocco di magia alla cameretta.
Grazie al telecomando è possibile attivare, disattivare o selezionare tutte le sue funzioni comodamente a distanza.

  • HUMITOP CONNECT – l’umidificatore connesso al Wi fi

E’ un umidificatore a ultrasuoni che ha il plus di connettersi al wifi e tramite la app eMyBaby permette di tenere sotto controllo costante il clima di casa, direttamente dallo smartphone. Una volta impostati i livelli desiderati di umidità e temperatura il telefono, Humitop Connect  vi avviserà quando vengono superati ed è possibile regolarli in automatico attraverso la app. Inoltre il coperchio superiore con bocchetta di riempimento
consente un facile accesso per riempire il serbatoio senza necessità di spostare il dispositivo, per un utilizzo pratico e comodo.

  • HUMIDROP e HUMITOP – compatti e con un ottimo rapporto qualità prezzo

La gamma degli umidificatori di Miniland è completata da queste due versioni più compatte e più economiche ma pur sempre con funzione avanzate. Humitop è un umidificatore di piccole dimensioni a vapore freddo a ultrasuoni con luce azzurra di compagnia e la possibilità di utilizzare olii essenziali per profumare delicatamente l’aria e creare un ambiente rilassante. Humidrop è il più compatto della gamma e dal design elegante, adatto ad ogni stanza. Umidificatore a vapore freddo con grande autonomia, è dotato anch’esso di luce di compagnia e scomparto per olii essenziali.

Avete ancora dubbi su quale umidificatore faccia per voi ?

Condividi questo articolo!
EMAIL