<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=512899172469810&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Come si misura la febbre del neonato?

Scegli il modo che si adatta meglio alle tue esigenze.

Scritto da Miniland

gennaio 9, 2019

Tempo di lettura: 3 minuti

Sono tantissimi i modi in cui puoi misurare la temperatura corporea del tuo bambino. Hai qualche dubbio su quale sia il migliore? Scopri quello più adatto a te!

Nell’orecchio, nel sederino, sotto l’ascella, sulla fronte o in bocca? Quando devi misurare la febbre del tuo bambino, le opzioni a tua disposizione sono tantissime. Abbiamo già parlato dei diversi tipi di termometro disponibili in commercio. In questo articolo, invece, ci concentriamo sui modi con cui è possibile prendere la misurazione corporea.


Ogni mamma ha il terrore che al proprio piccolo venga la febbre, anche se l’aumento della temperatura corporea è un meccanismo fisiologico (e quindi, di per sé, positivo) che viene utilizzato dall’organismo umano per difendersi.

Le cause principali della febbre nei bambini sono le infezioni virali e batteriche. Raffreddore, influenza, mal di gola, polmonite e sinusite, ma anche bronchite, appendicite, gastroenterite, infezioni delle vie urinarie e infezioni della pelle: le cause che possono potenzialmente portare all’insorgere della febbre sono molte. Per questo è importante avere sempre un buon termometro a portata di mano!

In base al tipo di termometro, ecco i modi in cui puoi misurare la temperatura del tuo bambino.

Febbre neonato e febbre bambini: tutti i modi per misurarla

1 - In bocca

Per i bimbi più grandicelli, che sono in grado di non mordere il termometro, la misurazione orale è la più indicata. Il procedimento è semplice: basta posizionare il termometro sotto la lingua del bambino, che deve tassativamente avere la bocca ben chiusa, nella parte destra o in quella sinistra. Dopo pochi secondi sarà già possibile leggere la misurazione rilevata. Affinché il risultato sia attendibile, è necessario che il piccolo non ingerisca bevande troppo calde o troppo fredde nei 30 minuti precedenti la misurazione.

2 - Nel sederino

La misurazione rettale è perfetta per i più bimbi più piccoli, fino a 3 mesi. Utilizzando un termometro digitale potrai prendere la misurazione i pochissimi secondi, ma ricordati che prima devi disinfettarlo e lubrificare la punta con della vasellina. Questo tipo di misurazione prevede che il piccolo sia sdraiato sulla schiena, ma va bene anche in posizione supina: basta alzare leggermente le gambe in modo da rendere la misurazione più semplice.

misurare la febbre al neonato

3 - Nell’orecchio

Vuoi che la misurazione sia veramente precisa? Allora il tipo di termometro che fa per te è quello auricolare, che rileva la temperatura all’interno dell’orecchio. La misurazione auricolare, oltre a essere la più attendibile, è poco invasiva e dura soltanto pochi secondi. Il tuo piccolo non se ne accorgerà nemmeno: puoi misurargli la temperatura “a tradimento” mentre gioca!

4 - Sotto l’ascella

Per i bambini più cresciuti si può provare con la misurazione ascellare. La condizione necessaria è che il bambino sia tranquillo: il termometro deve rimanere fermo sotto l’ascella anche se, utilizzando un termometro digitale, questo “periodo di attesa” dura solo pochi secondi (al contrario dei canonici 5 minuti del tradizionale termometro a mercurio, ormai fuori commercio). La misurazione ascellare può dare risultati variabili, perché la temperatura della pelle è molto influenzata dalla temperatura ambientale. Tieni presente anche che tra l'ascella destra e quella sinistra è stata individuata una differenza media di circa 1.4 gradi: pertanto, assicurati di prendere la temperatura sempre dalla stessa parte!

5 - Sulla fronte

È anche possibile misurare la temperatura sulla fronte del bambino, sia con i termometri a infrarossi a contatto, che devono essere appoggiati direttamente sulla fronte, sia con quelli senza contatto, i quali non hanno bisogno di toccare la pelle per funzionare. Questo tipo di misurazione è molto pratico, ed è l’ideale se il tuo bambino non sta fermo.


trucchi e consigli per addormentare il tuo bambino