<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=512899172469810&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Come vivere serenamente la prima gravidanza

Ecco qualche consiglio per non perdere la serenità durante i nove mesi.

Scritto da Miniland

settembre 12, 2018

Tempo di lettura: 3 minuti

Le emozioni più intense di sempre. La gioia più grande, accompagnata da piccole paure e qualche dubbio. La gravidanza è così, una giostra di stati d’animo diversi. Ma quando le preoccupazioni prendono il sopravvento, a volte bastano pochi gesti per ritrovare il sorriso. Scopri i nostri suggerimenti per restare serena durante la prima gestazione.

  • La gravidanza è un’esperienza unica. Un’altalena di sensazioni e stati d’animo, con emozioni intense e gioie profonde alternate a qualche comprensibilissima preoccupazione.


 

Quali sono le paure di una futura mamma? Ci si preoccupa della salute del bambino, di come sarà la vita dopo il parto, con un lavoro da riprendere e una nuova quotidianità da costruire, di essere all’altezza del nuovo ruolo.

Dubbi più che legittimi: è un passo importante, e pensare al proprio bene, a quello del piccolo e a quello della famiglia è normale, normalissimo. Soprattutto quando si diventa mamme per la prima volta. Ma questi nove mesi sono straordinari, e offuscarli con troppe preoccupazioni, magari ingiustificate, è un vero peccato.

Come fare a vivere la prima gravidanza con tranquillità? Ecco qualche piccolo consiglio.

Come vivere serenamente la prima gravidanza

Prima gravidanza: come affrontarla serenamente

 

Informati

Le cose che non si conoscono fanno paura. Per questo informarsi è l’arma migliore per allontanare i pensieri negativi. Come? Innanzitutto, affidandosi a un ginecologo (o a un’ostetrica) con cui costruire un percorso condiviso e che siano sempre disponibili per rispondere ai tuoi dubbi. Trovare qualcuno che rimanga al tuo fianco per fornirti le risposte di cui hai bisogno ti darà fiducia e sicurezza.

Inoltre, leggere libri sulla gravidanza di esperti del settore ti aiuterà a capire meglio cosa succede durante i nove mesi, nel corpo ma anche nella testa, e che cosa ti aspetterà durante i primi mesi dopo il parto. Ma ricordati anche che nessuno conosce meglio la gravidanza di chi l’ha già vissuta. Esci con le tue amiche mamme e confidati con loro su tutto quello che ti preoccupa: vedrai che molti tuoi dubbi spariranno in un attimo.

 

Impara a rilassarti

C’è chi ascolta musica e si lascia cullare dalle note e dalle melodie, chi preferisce fare un bagno rilassante a lume di candela e chi invece non rinuncerebbe mai alla sua passeggiata quotidiana. Ognuna ha il suo metodo personale di rilassamento, e non è detto che debba per forza essere un’attività specifica: a volte, per calmare una mente in subbuglio, basta semplicemente fermarsi, mettersi comode e fare qualche respiro profondo. Qualsiasi sia il tuo “antistress” non rinunciarci mai: che sia il libro prima di addormentarsi o la coccola del tuo compagno mentre guardate un film insieme, ciò che riesce a liberare la mente ti farà sentire più leggera, più ottimista, più felice.

 

Alimentati in modo sano

Sfatiamo il mito secondo il quale in gravidanza bisogna “mangiare per due”. Le regole per mangiare bene durante i nove mesi sono sempre le stesse: una dieta sana e bilanciata e porzioni della giusta dimensione, né troppo né troppo poco. Certo, bisogna seguire alcuni accorgimenti: per esempio, eliminare certi tipi di cibi come i formaggi molli e il pesce o la carne crudi, privilegiare le verdure crude - ben lavate - a quelle cotte (con la cottura, le vitamine si disperdono) e consumare con moderazione le bevande che contengono caffeina. Seguire queste e poche altre semplici regole ti farà sentire bene, sia fisicamente che mentalmente. E avrai la certezza e la tranquillità di prenderti cura di te e del tuo bambino nel modo migliore.

 

Fai esercizio fisico

A meno che non ci siano particolari controindicazioni, svolgere attività fisica in modo costante per tutta la gravidanza è decisamente consigliato. Possono essere sufficienti una passeggiata all’aria aperta o un po’ di ginnastica leggera. Anche qualche semplice esercizio da fare in casa è di grande aiuto, per più di un motivo: fare del bene al tuo corpo vuol dire fare del bene al tuo bambino e, come è noto, svolgere attività sportiva rilascia endorfine che creano una sensazione di benessere. E quando la mente è serena, non c’è posto per i pensieri negativi.

 

Concentrati sugli aspetti più belli della gravidanza

A volte, quando le preoccupazioni prendono il sopravvento e non c’è proprio verso di scacciarle, l’unico modo per tranquillizzarsi è fermarsi e pensare a quanto sia straordinaria la gravidanza. Cerca di fare tesoro di ogni piccolo, grande regalo che ti viene donato durante questi nove mesi: sentire il bambino dentro di te che scalcia, che si muove, che vive; vedere il tuo corpo che cambia, la tua pelle che diventa radiosa, il tuo sguardo che si illumina. Guardare la foto dell’ecografia e osservare il suo profilo, cercando già di capire se il naso è simile al tuo o a quello del padre. Ascoltare i battiti del suo cuore e sentirlo vicino, ancora più vicino. Perché la gravidanza è questo: piccoli momenti dal valore inestimabile, da vivere intensamente e da ricordare per sempre.


New Call-to-action