<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Crescere giocando: i migliori giochi per bambini, mese per mese

Ecco i migliori giochi per far crescere il tuo bambino.

Scritto da Miniland

settembre 6, 2017

Tempo di lettura: 2 minuti

Per un bambino, giocare è fondamentale. Segui i nostri consigli per aiutarlo a crescere con il gioco!

Mangiare, dormire e giocare: sono queste le attività più importanti durante i primi mesi di vita.



 

L’importanza del gioco per i neonati è ormai universalmente riconosciuta: è proprio grazie all’attività ludica che il piccolo impara a prendere coscienza di sé, del proprio corpo e del mondo che lo circonda.

 

È però importante scegliere il giocattolo giusto in base alla fase di crescita del bambino. Di seguito ti indichiamo i migliori giochi per bambini, mese per mese.

 

Da 0 a 3 mesi

Durante i primi mesi di vita, i neonati sviluppano l’apprendimento con il movimento di gambe e braccia, ed esplorano il mondo circostante attraverso l’udito e la vista. Per questo sono attratti dai colori vivaci o da quelli a contrasto, come bianco e nero.

Tra i giochi consigliati in questa fase ci sono gli accessori da appendere sopra la culla. Visto che il bimbo passa la maggior parte del suo tempo sdraiato, è il modo migliore per attirare la sua attenzione e divertirlo. Dai semplici pupazzetti agli oggetti che emettono suoni e rumori, gli accessori da culla aiutano a calmare il bambino quando è agitato e conciliano il suo sonno.

Un altro gioco immancabile è doudou, il piccolo peluche che fornisce supporto psicologico al bimbo quando deve addormentarsi da solo e lo consola quando piange: un oggetto transizionale prezioso per la sua crescita.  


Crescere giocando: i migliori giochi per bambini, mese per mese

 

Da 4 a 7 mesi

In questa fase, i piccoli vivono l’ambiente in modo più attivo. La loro vista si è affinata, la loro manualità è migliorata: riescono a manipolare gli oggetti con maggiore facilità. Inoltre, cominciano a prendere maggiore coscienza di sé e del proprio corpo. Per questo uno dei giocattoli più consigliati in questa fase sono gli specchi (ovviamente, realizzati in materiali adatti per i bambini): aiutano a migliorare la percezione di sé e il piccolo ne sarà irrimediabilmente attratto, dal momento che riflette la luce e le immagini.

Per aiutarlo a sviluppare i movimenti di braccia e gambe può essere molto utile una palestrina: un tappeto gioco con due archi che si incastrano tra loro dove sono appesi dei giochini di diverse forme e materiali. Sdraiando il piccolino sul tappeto, lo invoglierai a toccare e afferrare gli oggetti, sviluppando il tatto e migliorando la coordinazione.

 

Da 8 a 12 mesi

Il piccolino inizia a crescere: capisce le prime parole, purché siano semplici e ripetute, comincia a strisciare e a stare appoggiato a un supporto. In questa fase sono perfetti i libri per bambini, realizzati in materiali che li rendono facilmente manipolabili e pensati per attrarre l’attenzione dei più piccoli, come ad esempio il libro Moogy di Miniland.

 

Dai 12 ai 13 mesi

I bambini riescono a camminare senza l’aiuto di sostegni. Sono molto curiosi e desiderano esplorare il mondo che li circonda. Cantano e si muovono seguendo la musica, sono in grado di raggiungere i giocattoli fuori dalla loro portata e possono riconoscere i nomi di persone familiari, oggetti, immagini e parti del corpo.  

In questa fase sono perfetti i peluche e i giocattoli di imitazione: parlare al telefono, indossare il cappello, bere il latte da una tazza.

 

Se vuoi approfondire l’argomento, leggi questa guida redatta dal Ministero della Salute.

 

Con questi giochi, aiuterai il tuo bambino a sviluppare le sue capacità cognitive e fisiche: imparare giocando è il modo migliore per crescere!




 

New Call-to-action