<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Gita fuori porta con bambini? L’occasione perfetta per un picnic

I consigli per organizzare un pic nic perfetto.

Scritto da Miniland

luglio 19, 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

L’estate è la stagione delle passeggiate, delle giornate all’aperto e dei pranzi al sacco. Ecco come organizzare la scampagnata perfetta per il tuo bambino!

  • Mare, montagna, lago, città. In qualsiasi luogo tu e la tua famiglia decidiate di trascorrere l’estate, vi capiterà senz’altro di fare una gita fuori porta (con annesso picnic).


 

Una giornata all’aperto, in cui il tuo bambino può correre e divertirsi mentre tu puoi ritagliarti un po’ di tempo per te e per il tuo relax. Ecco qualche idea per trasformare una gita fuori porta con bambini in uno dei ricordi più belli della tua estate!

 

Il luogo perfetto

La buona riuscita del picnic dipende molto dalla location. Scegli un luogo dove non manchi il sole, ma dove ci siano anche angoli riparati per stare all’ombra.

Sarebbe meglio individuare un posto vicino a servizi igienici, ristoranti e bar, dove recarsi per qualsiasi evenienza (ad esempio, una pioggia improvvisa!).

Infine, per non stancare troppo il piccolo, seleziona un luogo che sia facilmente raggiungibile.

 

L’essenziale da portare con te

Ecco tutti gli oggetti che non possono mancare nella tua borsa da picnic:

  • una tovaglia grande da stendere per terra: servirà per appoggiare le stoviglie - piatti, bicchieri, tovaglioli di carta, posate - e per sedersi
  • sacchetti dell’immondizia per raccogliere i rifiuti
  • borsa termica e thermos: necessari soprattutto in estate, quando le alte temperature impongono una conservazione ottimale degli alimenti
  • giochi per il piccolo: il suo pupazzo preferito, una palla, un gioco d’acqua
  • crema solare, cappellino e antizanzare
  • fasciatoio portatile.

 

Gita fuori porta con bambini? L’occasione perfetta per un pic nic

 

Cosa gustare sull’erba

Che pietanze preparare? L’ideale sarebbe portare solo alimenti che si possano consumare comodamente seduti sull’erba, senza un piano d’appoggio stabile.

Ecco qualche suggerimento:

  • tramezzini: nella loro versione più semplice (prosciutto e formaggio) sono molto apprezzati dai bambini. Ovviamente, non c’è limite alla fantasia: se il tuo bambino gradisce, puoi sbizzarrirti con gli ingredienti. Rispetto ai panini, i tramezzini sono da preferire perché sono più facili da mangiare.
  • insalata di riso: tutte le varianti dell’insalata di riso sono perfette. Facili da preparare, da conservare e da mangiare, saranno senz’altro apprezzate dal bimbo.
  • verdure: se non vuoi rinunciare alla dose quotidiana di verdure, utilizza dei contenitori ermetici per conservare carote, zucchine e finocchi freschi tagliati a fettine.
  • frutta: l’alimento ideale da consumare in estate. Per fare in modo che il piccolo la mangi facilmente, prepara una gustosa macedonia.
  • frittatine: sono comode perché puoi tagliarle a quadrotti e mangiarle con le mani. La versione preferita dai bambini? Quella al prosciutto!
  • pasta fredda, ad esempio con pomodoro e mozzarelle. Per i più piccoli può essere necessario tagliuzzarla.
  • pezzettini di pollo: la carne di pollo è gustosa facile da sminuzzare.

Per i bambini più piccoli, invece, prepara vellutate (di pomodoro, di piselli…), creme e pappe, che puoi conservare in un thermos.

E se il tuo bambino sta ancora prendendo il latte? Per le mamme che allattano naturalmente non ci sono problemi; per le mamme che allattano artificialmente, invece, è sufficiente conservare il latte in un thermos, ad esempio quelli di Miniland: riescono a mantenere inalterata la temperatura dei liquidi per tutta la giornata grazie alla doppia parete in acciaio.

 

Le attività all’aria aperta

E dopo aver mangiato… che si fa? Lascia il piccolo libero di esplorare e di giocare con fiori, erba e terra. Quando si sentirà stanco, sdraiati insieme a lui su una coperta e leggigli una fiaba… in attesa che si addormenti.

 

Una gita fuori porta con bambini è un momento speciale di condivisione: rendilo indimenticabile!


 

New Call-to-action