<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

I migliori giochi con i bambini in autunno

Ecco come divertirvi insieme a contatto con la natura

Scritto da Miniland

ottobre 9, 2017

Tempo di lettura: 3 minuti

Le attività all’aperto che si possono fare in autunno sono tantissime. Scoprile tutte!

È arrivato l’autunno, e il tuo piccolo ha a disposizione solo pochi giorni per giocare all’aria aperta e godersi gli ultimi raggi di sole della stagione.


 

E allora… meglio approfittarne! D’altronde, l’autunno è una stagione meravigliosa. Offre al tuo piccolo preziosi stimoli visivi, olfattivi, tattili e uditivi: le sfumature rosse e dorate degli alberi, il profumo dei frutti, la consistenza delle foglie secche, il rumore del fogliame calpestato dagli stivaletti… un mondo variopinto e affascinante, tutto da esplorare!

Aiutalo a scoprire i meravigliosi doni di questa stagione con i migliori giochi con i bambini in autunno!

 

A spasso per il giardino

Porta il tuo piccolo al parco o in giardino e, tenendolo in braccio, passeggiate insieme. Mostragli tutto ciò che vi circonda: l’albero con le foglie che cadono, le castagne per terra, i funghi nascosti sotto le foglie. Spiega cosa sono questi elementi naturali e inventa una storia, magari con protagonisti gli gnomi e gli animali del bosco: il tuo bimbo ne rimarrà affascinato!

 

La caccia al tesoro

Perché non organizzare una bella caccia al tesoro? È semplicissimo: nascondete un regalino (un pupazzetto, dei cioccolatini, un’automobilina...) in qualche punto del giardino, magari sotto un cumulo di foglie o dietro un albero. Dai al tuo bambino delle semplici indicazioni su dove andare a cercare il “tesoro” e, quando lo avrà trovato, godetevi insieme la sorpresa!

 

Le pozioni magiche

Un grande classico autunnale! I bambini amano preparare intrugli con acqua, terra e chi più ne ha più ne metta. Aiuta il piccolo a raccogliere foglie, rametti, pigne e terriccio e lascialo “impiastricciare” con gli elementi: creerà la sua personalissima pozione magica, degna di un piccolo maghetto!

I migliori giochi con i bambini in autunno

 

Raccogliamo insieme le foglie secche

Il gioco più semplice, ma anche uno dei più divertenti. Raccogliete insieme foglie di varie forme e dimensioni: quelle piccole e rosse, quelle grandi e gialle, quelle dalla forma strana e quelle che assomigliano a un cuore. Portatele a casa e sbizzaritevi a realizzare deliziosi lavoretti autunnali.

 

Alla scoperta degli uccellini

Gli animali accendono nei bambini un’intensa curiosità. Per avvicinare il tuo piccolo allo straordinario mondo della natura potresti organizzare una seduta di bird-watching: binocolo alla mano, mettetevi comodi in giardino o nel parco e osservate gli alberi e il cielo per avvistare le varie specie di uccelli: potrete imbattervi in un merlo, con il suo piumaggio nero, scorgere il becco aguzzo di una cornacchia o distinguere la macchia scarlatta di un pettirosso.

 

È tutto un’avventura

Anche una semplice passeggiata in città può trasformarsi in un’avventura entusiasmante. Organizza una gita fuori porta durante il week end. Non serve allontanarsi troppo: una visita a un monumento della tua città o un giro in un parchetto che non avete mai frequentato sono più che sufficienti! Prima di uscire di casa, prepara il piccolo alle cose bellissime che sta per visitare: non vedrà l’ora di mettersi il cappottino e di avventurarsi per le vie della città! Ricordati di mettere in borsa qualcosa da bere e da mangiare: potrebbe essere l’ultima occasione dell’anno per fare un picnic all’aria aperta.

 

Prima di divertirti insieme al tuo piccolo facendo questi giochi, segui questi piccoli consigli.

  • Vesti a strati il bimbo. Quando uscite di casa potrebbe sentire freddo, ma dopo un po’ di movimento si scalderà e avrà bisogno di un abbigliamento più leggero.
  • Non avere paura delle macchie. Meglio non scegliere vestiti di prima qualità: lascia il bambino libero di sporcarsi, saltellando tra le foglie e raccogliendo da terra le castagne.
  • Se piove, meglio restare in casa. Per evitare che il piccolo si ammali, quando pioviggina non avventuratevi fuori casa. Quando smette di piovere, però, copri bene il piccolino, infilagli ai piedi un paio di stivaletti di gomma e… divertiti insieme a lui a sguazzare nelle pozzanghere!

 


 

New Call-to-action