<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

I migliori giochi estivi per i bambini

Le attività più divertenti da fare in estate!

Scritto da Miniland

giugno 21, 2017

Tempo di lettura: 8 minuti

Giocare all’aria aperta è fondamentale affinché i bambini crescano sani e forti. Ecco la nostra selezione di giochi per un’estate unica!

 

  • Estate e bambini: non esiste un’accoppiata migliore! Durante il periodo estivo, i bambini possono fare il pieno di sole, uno dei migliori alleati per la loro crescita e salute.


 

Ecco alcuni benefici dell’esposizione al sole (ovviamente, se preso nella giusta misura!):

 

1 - Il sole migliora l’umore

La luce solare stimola il sistema neuroendocrino aumentando la produzione di serotonina, un importante neurotrasmettitore che controlla l’umore. Con l’esposizione al sole, diminuisce l’irritabilità e aumenta l'allegria!

2 - Il sole aiuta la crescita delle ossa

La pelle, stimolata dal sole, sintetizza la vitamina D: una sostanza imprescindibile per la fissazione del calcio alle ossa e per la loro crescita.

La vitamina D è presente anche in alcuni alimenti (come latte, uova, olio di fegato di merluzzo), ma in piccole quantità: l’aiuto del sole è quindi imprescindibile per la corretta crescita ossea del bambino.

3 - Il sole regola il sonno

La vitamina D ha effetti benefici anche sul sonno: è stato provato scientificamente che, facendo il pieno di sole durante la giornata, di notte si dorme meglio.

4 - Il sole può migliorare la vista (ma non dimenticarti degli occhiali!)

Secondo uno studio condotto dalla Optometry and Vision Science, i bambini che trascorrono più tempo all’aperto hanno una vista migliore rispetto ai bimbi della stessa età che, invece, giocano soprattutto a casa. Il motivo? Il doversi confrontare con profondità di campo diversi e esposizione del nervo ottico a a vari livelli di intensità di luce.

 

Ricordati sempre le regole d’oro per una corretta esposizione al sole:

  • il piccolo non deve stare al sole nelle ore più calde della giornata, tra le 11 del mattino e le 17
  • non dimenticarti della crema solare: le creme ideali sono quelle che respingono i raggi dannosi anziché assorbirli, le cosiddette “riflettenti solari”, che non contengono filtri chimici
  • fino al primo anno d’età, è meglio che il piccolo non venga esposto alla luce diretta del sole

 

Se desideri che il tuo bimbo sfrutti fino in fondo il potere benefico del sole in estate, non c’è nulla di meglio che coinvolgerlo in un bel gioco all’aperto! Ecco alcuni giochi estivi per divertire il piccolo e fargli fare un bel “bagno di sole”!

I migliori giochi estivi per i bambini

Il gioco delle bombe d'acqua

Questo gioco di squadra è perfetto per far sì che il tuo bimbo si rinfreschi, senza patire troppo il caldo.

Riempi d’acqua tanti palloncini e mettili in un catino. Dividi i bimbi in due squadre e assegna a ciascuno un palloncino. Dopo di che, i piccoli saranno liberi di lanciarsi le bombe d’acqua a vicenda. Vince la squadra che colpisce più avversari!

 

La corsa con i sacchi

Per i bambini più grandicelli, puoi proporre la corsa con i sacchi. Dividi i bimbi in due squadre e mettili in fila indiana. Dai al primo bambino di ciascuna fila un sacco, in cui dovrà infilare le gambe e reggerlo con le mani: al tuo segnale, i piccoli dovranno saltare fino a un punto prestabilito, per poi tornare indietro e consegnare il sacco al secondo bambino, e così via fino alla fine della fila.

 

Il gioco del bucato

Un gioco semplice ma molto divertente. Chiedi al tuo bimbo quali oggetti desidera lavare (una bambola, un fazzoletto, un’automobilina di plastica). Dopo di che, prendi un catino pieno d’acqua, del sapone neutro e lascia che il piccolo si diverta a fare il bucato in autonomia. Unica precauzione: togli al bambino tutti i vestiti e lascialo solo con il pannolino, perché in meno di un minuto sarà completamente bagnato!

 

Il gioco del colore

Anche questo gioco di gruppo è molto facile da realizzare: dovrai semplicemente dire il nome di un colore, e i piccoli dovranno correre per cercare un oggetto che sia del colore prescelto. Un albero, la maglietta di un altro bambino, la borsa della mamma: vale tutto!

Oltre a questi giochi, puoi proporre le “intramontabili” bolle di sapone o anche semplicemente una palla colorata, da prendere a calci per tutto il prato!

 

Queste attività, oltre a permettere al tuo bimbo di esporsi al sole in modo corretto, garantiscono numerosi benefici: un maggiore senso di socializzazione (i bambini che giocano al parco o nelle aree pubbliche sviluppano una serie di competenze sociali e comportamentali che, spesso, vengono mantenute anche in età adulta) e un aumento dell’attenzione (è stato scientificamente provato che la frequentazione di ambienti esterni verdi riduce il disturbo da deficit di attenzione/iperattività, l’A.D.H.D.).



New Call-to-action