Home Condividi

I prodotti per la pulizia del neonato che non possono mancare in casa

Pochi accessori, ma quelli giusti: ecco che cosa non può proprio mancare nel bagno di una mamma.

Scritto da Miniland

maggio 16, 2018

Tempo di lettura: 3 minuti

Prendersi cura dell’igiene del proprio bambino è un gesto di amore quotidiano. Regola numero uno: usare i prodotti giusti. Ecco la nostra lista dei migliori articoli da usare per la pulizia del neonato.

Piccolo, delicato, fragile. È così che vedi il tuo bambino, subito dopo che è nato.


Vorresti prendertene cura nel migliore dei modi, e garantirgli sempre la protezione più efficace. Una protezione quotidiana, che si manifesta nei piccoli gesti di tutti i giorni. Quando lo lavi, per esempio. Ma per farlo nel modo più adeguato è necessario utilizzare i prodotti migliori.

Di seguito ti indichiamo quali sono i prodotti per la pulizia del neonato che ogni mamma dovrebbe avere. Non possederne a decine. Ne bastano pochi: quelli giusti.

I prodotti per l’idratazione

La cute dei bambini è estremamente delicata: si irrita con facilità,  anche a causa del contatto frequente con sudore, latte rigurgitato, urina, feci. Per questo bisogna averne massima cura, e mantenerla sempre idratata usando i prodotti più adeguati. Quali sono? Quelli che rispettano meglio le caratteristiche della pelle del tuo bambino. Per esempio, durante le prime settimane di vita la pelle del bambino tende a essere grassa: è l’effetto dell’azione degli ormoni sessuali materni. Durante questo periodo è quindi consigliabile utilizzare una crema, che occlude meno i pori. In seguito, soprattutto se il piccolo ha la dermatite atopica, si può passare a un prodotto ad azione emolliente, per esempio un olio.

I prodotti per i capelli

Ma la pelle dei bambini non è l’unica cosa a essere delicata. Anche i capelli e il cuoio capelluto sono ancora fragili, e bisogna prendersene cura con la massima attenzione. Questo significa usare prodotti studiati appositamente per i bambini. Gli shampoo per adulti contengono molte sostanze chimiche: servono a fare tanta schiuma, e a dare l’impressione di una pulizia maggiore. Di fatto, però, disidratano il capello e sono più aggressivi sulla cute. Per i bambini bisogna scegliere un prodotto dolce, idratante e con pH neutro: queste caratteristiche impediscono ai capelli e al cuoio capelluto di seccarsi, proteggono i bulbi piliferi e, ultimo ma non meno importante, impediscono che la pelle e gli occhi del piccolo si irritino.

I prodotti per la pulizia del neonato che non possono mancare in casa

I prodotti per la crosta lattea

La crosta lattea un'eruzione cutanea molto frequente durante i primi 3-4 mesi di vita, caratterizzata dalla formazione di croste giallastre sulla testa del bambino. Tende a regredire spontaneamente, ma per attenuarla si può usare un olio delicato, come quello alle mandorle dolci, che favorisce l’ammorbidimento e la rimozione delle squame.

I prodotti per il sederino

Le pomate a base di ossido di zinco sono un ottimo prodotto per la cura e l’igiene dei bambini. Questa sostanza ha proprietà lenitive e antinfiammatorie, e ha il grandissimo vantaggio di impedire la comparsa di arrossamenti: per questo è utilizzato soprattutto per prevenire le irritazioni da pannolino. Se il tuo bambino ha la pelle particolarmente delicata nella zona del sederino, questo prodotto non può mancare nell’armadietto del tuo bagno.

I prodotti per i massaggi

I massaggi possono apportare enormi benefici al neonato, da un punto di vista fisico ma anche mentale, e costituiscono un importante momento di condivisione tra la mamma e il suo bambino. Per fare un massaggio neonatale non sono necessari prodotti specifici, ma utilizzando certi tipi di prodotti è possibile stimolare meglio i sensi del bambino. Qualche esempio? Sono consigliati tutti gli elementi a base di oli vegetali: l’olio di mandorla, riso, oliva, jojoba, germe di grano, sesamo, girasole e soia e tutti i burri base vegetale.

I prodotti per l’igiene

Ogni mamma dovrebbe avere una piccola trousse contenente tutti gli accessori più importanti per prendersi cura dell’igiene del bambino. Cosa non può mancare? Sicuramente un contagocce, un aspiratore nasale, un pettine, una spazzola (meglio con setole naturali), forbicine e tagliaunghie: e avrai la certezza che il tuo bambino sarà sempre pulito e in ordine.


New Call-to-action