Home Condividi

I “rimedi della nonna” per curare il raffreddore del bambino

Qualche suggerimento per combattere i malanni invernali.

Scritto da Miniland

gennaio 8, 2018

Tempo di lettura: 5 minuti

L’abbassamento delle temperature e l’asilo nido sono i principali “colpevoli” del raffreddore dei bambini. Per fortuna, i rimedi casalinghi per combattere tosse e nasini intasati non mancano. Ecco i nostri consigli!

Inutile negarlo: i raffreddori sono una gran scocciatura. Se ad ammalarsi, poi, è il nostro bambino… si salvi chi può!



Non tutti i mali, però, vengono per nuocere. I raffreddori, infatti, sono importanti per rafforzare le difese immunitarie del piccolo e renderlo più forte.

Quando il bambino si ammala è possibile prendersi cura di lui attraverso semplici rimedi casalinghi. Ecco i principali!

Rimedi casalinghi per il raffreddore del bambino

  1. Combatti la congestione nasale

Con il naso intasato, riuscire a respirare diventa una vera impresa. Ecco cosa puoi fare per aiutare il bambino a respirare meglio:

  • Aspirazioni nasali per rimuovere il muco in eccesso.
  • Anche i lavaggi nasali con acqua distillata sono di grande aiuto.
  • Un altro rimedio sono i bagni di vapore. Il vapore dell’acqua ha un effetto benefico e allevia momentaneamente il fastidio. Come praticarli? Semplice: basta aprire l’acqua calda della vasca da bagno e mettere il piccolo lì vicino.

  1. Combatti la tosse

La tosse è talmente fastidiosa per il piccolo che spesso gli toglie l’appetito e aumenta la sua irritabilità. Come combatterla?

  • Per alleviare il dolore alla gola e rendere la tosse meno secca, il bambino deve bere tanti liquidi.
  • Dopo il primo anno di vita è possibile offrire al bambino del latte con un po’ di miele caldo, se non ci sono intolleranze.
  • Per i più grandicelli sono molto efficaci i brodi caldi preparati in casa. Quando il piccolo il raffreddato, infatti, l’appetito diminuisce; il brodo garantisce i nutrienti necessari e dà sollievo alla gola.

I medicinali per la tosse non sono adatti ai bambini. Non darli mai al tuo piccolo senza prima aver consultato il medico.

Curare il raffreddore del neonato

  1. Migliora la condizione fisica generale

Il primo passo per prendersi cura della salute del bambino è creare un ambiente domestico salubre e confortevole. Ecco come:

 

  1. Favorisci il sonno e il riposo del bambino

Quando il piccolo è ammalato, le notti sono tutt’altro che serene: dormire bene con il raffreddore è davvero difficile! Per fortuna esiste qualche trucchetto per aiutare il bambino a fare sogni d’oro.

  • Inclina leggermente la culla in modo che la testa del piccolo sia in posizione rialzata: così facendo, il muco non sarà tanto fastidioso. Se vuoi conoscere altri trucchi e consigli per far addormentare il bambino, leggi il nostro ebook!
  • Quando si parla di rimedi casalinghi per il raffreddore, non si può non citare la famigerata cipolla! Non è una leggenda metropolitana: una cipolla tagliata a fette, messa vicino alla culla del bambino, può effettivamente aiutare a combattere la congestione e la tosse. Provare per credere!
  • Crea un ambiente rilassato con un proiettore di musica e luci, come quello di Miniland. Il piccolo sarà più tranquillo e si addormenterà facilmente.

E ricordati: se qualche sintomo ti sembra sospetto, non avere alcun problema a rivolgerti al tuo pediatra!

Come curare il raffreddore del bambino


Amazon Miniland