Home Condividi

Il bagnetto del neonato: i consigli per farlo nel modo giusto

Tutti i nostri consigli per prenderti cura dell’igiene del tuo bambino e per trasformare il bagnetto in un’occasione di gioco e di coccole.

Scritto da Miniland

gennaio 10, 2018

Tempo di lettura: 3 minuti

È l’ora del bagnetto? Non c’è occasione migliore per prenderti cura del benessere del tuo bambino e, allo stesso tempo, per trascorrere insieme a lui un momento intimo e speciale. Ecco i nostri consigli per un bagnetto perfetto!

Come si fa un bagnetto da manuale? Bastano pochi accessori, un po’ di pratica… e il gioco è fatto!


Molte neo-mamme temono di non lavare il loro bambino nel modo migliore. In realtà, per fare il bagnetto del neonato sono sufficienti pochi oggetti… e qualche piccolo trucco per rilassare il piccolo.

Di seguito ti diamo qualche indicazione per un bagnetto rapido, accurato e divertente!

Gli accessori indispensabili

Che cosa occorre per fare il bagnetto? Almeno un asciugamano pulito e bello grande, sapone (meglio optare per un prodotto naturale!) e un detergente delicato da usare con parsimonia - un cucchiaino è più che sufficiente. Inoltre, accertati di avere una spugna naturale. Per il dopo-bagnetto, procurati delle garze per fasciare la cicatrice del moncone, della crema all’ossido di zinco e, ovviamente, pannolini e vestiti per il cambio. Tutti questi oggetti devono stare nella stanza da bagno, a portata di mano.

Il procedimento

Spoglia il piccolino e rimuovi eventuali residui di feci e urina nella zona del pannolino. Dopo di che, immergilo con delicatezza nell’acqua: deve rimanere fuori soltanto la testa. Utilizza una mano per sorregergli la nuca e l’altra per lavarlo. Ricordati che il bagnetto non significa solo pulizia: è un momento intimo, in cui parlare dolcemente con il piccolo e giocare con lui. Quindi, via libera a coccole e sorrisi! Una volta terminato il bagnetto, tira fuori il bimbo e avvolgilo nell’asciugamano o nell’accappatoio. Asciugagli i capelli, adagialo sul fasciatoio e coprilo con un altro asciugamano pulito, avendo cura di tamponarlo bene nella zona delle orecchie, nelle pieghette delle gambe e tra le dita dei piedi. Prima di vestirlo, spalma la crema all'ossido di zinco nella zona pannolino e mettigli un pannolino pulito.

I consigli per fare il bagnetto nel modo giusto

La temperatura ideale dell’acqua

L’acqua deve avere una temperatura di 37,5°. Per essere certa che non sia né troppo calda né troppo fredda, utilizza un termometro.

Il momento giusto

Il bagnetto non deve durare più di cinque/dieci minuti, perché l’acqua si raffredda velocemente. Per quanto riguarda la frequenza, è consigliabile farlo un giorno sì e uno no.

La vaschetta

I modelli di vaschetta oggi in commercio sono tantissimi. Quelli più comodi sono dotati di un sostegno ergonomico, che consentono di adagiare il bambino lasciando libere entrambe le mani: giocare con lui sarà molto più facile e divertente! Per quanto riguarda la manutenzione della vaschetta, non è necessario disinfettarla: basta pulirla con acqua. Se preferisci, puliscila con un cucchiaino di prodotto antibatterico una volta a settimana.

Hai preso nota? E allora… buon bagnetto!


emybaby