<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=626963990746485&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Incinta a Natale? I consigli per una gravidanza serena durante le feste

Questo Natale sarà più speciale rispetto agli altri anni perché sei in dolce attesa? Ecco qualche semplice consiglio per goderti le feste con il giusto equilibrio, senza eccessi e senza privazioni!

Scritto da Miniland

novembre 28, 2016

Tempo di lettura: 5 minuti

Il Natale è alle porte, e una delle preoccupazioni delle future mamme è di non potersi gustare fino in fondo le feste.

Forse non potrai mangiare tutto quello che ti pare o partecipare a party che terminano a orari folli, ma questo non vuol dire che non puoi goderti il Natale! Il segreto è fare tutto ciò che ti piace, ma con moderazione.

Ti diamo qualche suggerimento per trascorrere un Natale da quasi mamma davvero magico!


Alla larga dallo stress natalizio

Le corse dell’ultimo minuto per i regali, il giro di saluti dei parenti, le ore passate a cucinare… Il Natale, si sa, è un tourbillon di preparativi, impegni, scadenze: di solito si lascia correre, sapendo che è l’inevitabile scotto da pagare per trascorrere qualche ora di pace e allegria insieme a parenti e amici, ma quando si è in dolce attesa bisogna imparare a dire no! Non lasciarti sopraffare dalla frenesia natalizia: cerca di fare solo il minimo indispensabile e di mettere al primo posto la tua tranquillità, sia fisica che mentale.

Qualche consiglio per allentare la pressione? Lo shopping online, ad esempio, può essere una valida soluzione per sottrarsi al faticoso giro per negozi alla ricerca del regalo perfetto: niente file chilometriche alla cassa ma solo il tuo laptop, un comodo divano e una tazza di tè in mano!

Incinta a Natale? I consigli per una gravidanza serena durante le feste

In questo periodo, poi, le feste si moltiplicano e spesso, tra una chiacchiera e l’altra, si finisce per andare a dormire molto più tardi rispetto al solito. In questi casi, vige la regola numero uno: ascolta il tuo corpo e, ai primi segni di stanchezza, non avere timore ad abbandonare la festa. Se proprio non vuoi rinunciare ai party tra amici è fondamentale recuperare il sonno, magari concedendoti un sonnellino dopo pranzo o nel tardo pomeriggio.

Un look da futura mamma

A Natale è normale volersi sentire belle, magari sfoggiando un outfit particolare, che non metteresti in altri periodi dell’anno. Solo che adesso… hai il tuo bel pancione che non sai come gestire! Niente paura: basta prestare attenzione a qualche piccolo dettaglio e anche a questo Natale potrai avere un look che ti faccia sentire bellissima e sicura di te.

  • il vestito: esistono innumerevoli abiti premaman in grado di valorizzare le tue curve e farti apparire radiosa. Prediligi abiti e camicie con taglio stile impero, aderenti sulle spalle e che si allargano sotto il seno per rimanere morbidi sui fianchi. Un consiglio: scegli tonalità neutre come il nero. Saranno gli accessori (un bel paio di orecchini a lampadario, una collana con gemme preziose, un bracciale d’oro) ad illuminare e impreziosire il look.
  • il trucco: partiamo dalla premessa che in gravidanza truccarsi non è pericoloso. Bisogna però optare per cosmetici anallergici, in quanto sono molto delicati: la pelle delle donne in gravidanza è particolarmente sensibile, pertanto bisogna usare solo i prodotti migliori. Quindi, sì a fitocosmetici, magari acquistati in erboristeria: oltre ai prodotti specificatamente dedicati al viso (come creme, fard, fondotinta) puoi acquistare anche rossetti e ombretti ricavati da piante ed erbe.

La cena di Natale: di tutto un po’

Arriviamo alla parte più interessante (e a quella che genera maggiori preoccupazioni nelle donne incinte): il cibo! Il Natale è il periodo in cui ogni peccato di gola non solo è concesso, ma è quasi doveroso. Quando si è in gravidanza, questo principio (ovviamente) non può essere applicato alla lettera, ma questo non vuol dire rovinarsi le festività: basta seguire qualche semplice regola.

  1. Tutto deve essere consumato con moderazione: ad esempio, puoi mangiare formaggi e altri prodotti caseari, ma non esagerare!
  2. Se sei negativa alla toxoplasmosi, evita carne e pesce crudi.
  3. Meglio andarci piano con i condimenti: limita il consumo di olio e sale.
  4. Panettone o pandoro? È preferibile il panettone: ha meno burro. Per quanto riguarda l’altro dolce rappresentativo del Natale, il torrone, bisogna sapere che è particolarmente sostanzioso (100 g di torrone alla mandorla forniscono quasi 500 cal) ma di solito un pezzettino da 40 g è sufficiente per soddisfare anche le mamme più golose. Inoltre, il torrone contiene frutta secca, la cui assunzione in gravidanza è particolarmente consigliata.
  5. Non rinunciare al brindisi: evita gli alcolici (e, soprattutto, i super alcolici) ma, se ti fa piacere, non negarti un bicchiere di vino durante i pasti, o un bicchiere di spumante dolce moscato insieme al panettone. Tieni però a mente che esistono diverse alternative analcoliche con cui brindare!

In generale, ricordati che non devi rinunciare ad assaggiare le cose che ami, ma è necessario limitare le porzioni. Vige la regola “di tutto un po’”: in questo modo ti sarai tolta ogni sfizio rimanendo leggera e controllando l’apporto calorico. Quindi va bene, ad esempio, provare l’insalata russa (onnipresente in ogni antipasto natalizio!), ma evita di riempire il piatto.

Ultima raccomandazione: non commettere l’errore di saltare il pranzo prima del cenone. Finirai per mangiare di più la sera! Piuttosto, opta per un pasto leggero a base di verdura e petto di pollo ai ferri.

Basta un po’ di equilibrio, moderazione e buon senso per continuare ad avere una gravidanza serena e vivere il Natale in modo completo: un Natale come gli altri anni, ma con qualcosa in più!


 New Call-to-action