<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=512899172469810&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Condividi

Tempo di lettura: 3 minuti

Per iniziare occorre creare un ambiente pulito e assicurare aria fresca e pulita. Ma bene anche evitare troppi peluche o altri oggetti vicino al bambino. Infine lavare e cambiare spesso la biancheria da letto. Ma vediamo in dettaglio.

La casa dovrebbe essere un'oasi di benessere, ma la polvere può scatenare sintomi spiacevoli anche nei bebè.

La prima regola per ridurre gli acari è quella di non eccedere con i giocattoli e gli oggetti che accumulano polvere sul letto del bambino; inoltre gli esperti consigliano di avere un buon umidificatore per stabilizzare il livello dell'aria.

I bimbi amano gli orsacchiotti e gli animaletti di peluche ed è bene che per questo le mamme glieli comprino in fibre naturali come il cotone e si effettui una regolare pulizia. L'ideale è utilizzare giocattoli lavabili in legno, gomma, metallo o plastica oppure lavabili in lavatrice come i pupazzi BeMyBuddy di Miniland in cotone organico 100%.
Ecco alcuni consigli che, in modo efficace, possono aiutare le famiglie con bambini a ridurre al minimo il rischio di sviluppo di allergie nei loro cuccioli.

Polvere: stai lontana dai bambini!

Il luogo dove si dorme è sacro. Questo vale per tutti, specialmente per la cameretta dei bebé. I letti e la biancheria per la notte devono essere sempre puliti e privi di polvere o sostanze allergene. Come fare? Innanzitutto, proteggete il materasso in una copertura con cerniera antipolvere o antiallergica, sfoderabile, il classico salvamaterasso per intenderci meglio. 
Un altro consiglio che deriva dal precedente è quello di utilizzare solo materiali lavabili per il letto e la zona notte. Lenzuola, coperte e federe devono essere lavate frequentemente ad almeno 60 gradi. Se utilizzate temperature più basse acari e batteri della polvere non saranno eliminati.

Mobili e arredi

Se volete mantenere una stanza il più asettica possibile, dovrete sforzarvi di entrare nella mentalità minimal, ovvero dovrete cercare di ridurre al minimo i mobili e gli arredi. Per non doversi ritrovare con la polvere accumulata ovunque e gli acari che fanno festa tra le vostre pareti, evitate mobili e tendaggi imbottiti. Utilizzare solo tende semplici e leggere sulle finestre e - per quanto riguarda il materiale dei mobili - optate preferibilmente verso materiali come legno o metallo che possono essere puliti e lavati facilmente.

Controllo dell'aria

Un umidificatore di ultima generazione può aiutare moltissimo a mantenere il buon livello dell'aria e a contrastare la proliferazione di acari e batteri. Humitouch Pure di Miniland è un umidificatore a ozono dotato di telecomando a distanza che aiuta a purificare l’aria e a tenere sempre sotto controllo l’umidità dell’ambiente. Con un’autonomia di più di 50 ore, include anche uno scomparto per le essenze aromatiche naturali, perfette per creare un ambiente dal profumo piacevole ma delicato per mamma e bambino e per garantire sonni tranquilli.

humitouch-pure-1200

Animali domestici

Se in casa ci sono amici a 4 zampe, gli esperti consigliano di tenerli fuori dalla camera da letto.

Anche se questi passaggi possono sembrare difficili all'inizio, l'esperienza e l'abitudine li renderà più facili. I risultati, come immaginate saranno visibili fin da subito: migliore respirazione, meno farmaci e maggiore libertà da attacchi di allergie indesiderate. Varrà la pena impegnarsi.