Per affrontare serenamente i primi giorni a casa con il bebè, un aiuto arriva dalla tecnologia che facilita l’organizzazione di nanna, bagnetto e poppate

Quando si torna a casa con il neonato in braccio, si viene travolti da un turbine di nuove emozioni, che vanno dalla gioia euforica alla sensazione di paura di non essere all’altezza. Fa parte del gioco ed è assolutamente normale per una neomamma che anche il primo cambio del pannolino possa destare qualche ansia da prestazione.

 

Per quanto si abbia preparato il nido di casa per mesi e ci si sia organizzate nel dettaglio in vista della nuova vita da genitori, i primi giorni a casa col bebè possono essere un po’ duri.
Per affrontarli a testa alta è bene ripetersi sempre il mantra che l’essenziale per il nostro cucciolo è avere accanto mamma e papà e che tutto il resto può aspettare. Inutile impazzire dunque con liste interminabili di oggetti da acquistare prima della nascita, si capirà in poco tempo cosa vi serve realmente e cosa no.

 

Gli oggetti (tecnologici) indispensabili per il rientro a casa con il neonato

Noi qui vogliamo però suggerirvi qualche oggetto tecnologico, che può in qualche modo alleviare la fatica e lo stress fin dai primi giorni del vostro ritorno dall’ospedale.

Nanna serena con il baby monitor di ultima generazione

Una delle preoccupazioni principali dei genitori è la sicurezza, specialmente quando il bimbo dorme. Lo spettro della SIDS, la cosiddetta morte in culla, è purtroppo sempre in agguato e spinge giustamente i genitori al contatto ravvicinato col bebè durante la notte.

Riassumiamo qui brevemente alcune principali raccomandazioni dei pediatri per prevenire questa tremenda sindrome:

  1. Evitare di far soggiornare i bebè in ambienti troppo caldi.
  2. Appoggiare il bambino nella culla SEMPRE a pancia in su.
  3. Niente fumo, droghe (neppure leggere), alcol, psicofarmaci o altri farmaci in grado di dare sonnolenza per i genitori.
  4. Evitare piumoni o coperte troppo abbondanti, che coprano la testa del piccolino.
  5. Scegliere un materasso rigido, senza spazi o interstizi nei quali il bimbo potrebbe incastrarsi.
  6. Niente presenza di fratellini, animali domestici o peluche nel lettino.
  7. Se il bimbo dorme nel lettone, posizionarlo sempre nel lato del letto, verso la mamma (non in mezzo), possibilmente con un’apposita protezione per evitare che possa cadere.

Dato però che nell’arco della giornata, fortunatamente, ci saranno presto momenti in cui il bebè resterà tranquillo a fare la nanna o un pisolino lontano dagli occhi di mamma e papà, la soluzione per avere sempre la situazione sotto controllo, anche dalla camera accanto, è quella di dotarsi di un baby monitor di ultima generazione.
Non ci riferiamo a quei modelli anteguerra di monitor audio che gracchiavano in continuazione e interferivano anche con il pianto dei figli dei vicini, oggi la tecnologia ha compiuto passi da gigante anche in questo campo per fortuna.
DIGIMONITOR 5” dotato di un ampio e comodo display LCD da 5 pollici, è un dispositivo dalle grandi prestazioni, che garantisce un collegamento senza interferenze e una portata di funzionamento fino a 230 m.

Creato partendo dalla tecnologia bidirezionale, non solo permette di controllare a distanza il bambino, ma anche di interagire con lui, per calmarlo sussurrando paroline dolci o canticchiando una ninna nanna dalla stanza di fianco, per tenergli compagnia mentre svolgete un’altra attività a qualche metro da lui.
Altre grandi caratteristiche del Digimonitor sono:

  • lo zoom su schermo
  • l’attivazione sonora tramite funzione VOX e spia luminosa
  • 5 ninne nanne rilassanti predefinite
  • l’allarme temperatura della stanza del vostro bambino, per essere sicuri che l’ambiente in cui riposa non sia mai troppo caldo o troppo freddo per lui.

Il dettaglio in più, utilissimo in caso di più bambini piccoli da sorvegliare nella stessa famiglia, è la possibilità di collegare fino a 4 telecamere allo stesso monitor. Mamma e papà riusciranno così ad avere sott’occhio anche due fratellini che riposano in camere diverse e non sarà dunque necessario acquistare un nuovo dispositivo alla nascita di un nuovo bebè.

I primi bagnetti in tutta tranquillità con il termometro da bagno

I primi bagnetti di vostro figlio sono momenti emozionanti e indimenticabili, anche se inizialmente vi sentirete magari un po’ impacciati nei movimenti e pieni di timore di sbagliare qualcosa.
Presto ci farete la mano, ma per cominciare in sicurezza procuratevi innanzitutto un buon termometro per misurare la temperatura dell’acqua e della stanza da bagno. Uno dei rischi più frequenti è infatti quello di immergere il neonato in un bagnetto troppo caldo, che potrebbe anche scottare la sua cute delicatissima. O al contrario di fargli inutilmente prendere freddo perché l’acqua della vaschetta non è tiepida al punto giusto.
La corretta temperatura dell’acqua si deve aggirare intorno ai 36-37°, mentre quella dell’ambiente dovrebbe restare intorno ai 22-23° e con il THERMOBATH BEE misurare temperatura dell’acqua e della stanza contemporaneamente sarà facilissimo, perché sul display vengono riflesse costantemente tutte le variazioni. Colorato e dalla forma simpatica di un’ape, quando i bimbi crescono, questo termometro diventerà anche un divertente compagno di giochi, che aiuterà a rendere piacevole il momento del bagno.

Notti più tranquille con lo scaldabiberon Warmy Advanced

Le prime notti con un neonato possono essere davvero impegnative per la mamma. Quando le nottate insonni si ripetono e la stanchezza si accumula, la sensazione di non farcela è in agguato. Una soluzione per cercare di rendere meno faticosi i risvegli notturni necessari alle poppate arriva da uno scaldabiberon efficiente, che può rivelarsi un prezioso alleato per dividere l’impegno con la dolce metà e guadagnare qualche preziosa ora di sonno.
WARMY ADVANCED è uno scaldabiberon intelligente e multifunzione (è anche sterilizzatore infatti), molto utile anche quando si allatta al seno, perché ideale per scongelare a vapore il latte materno, nel modo più sicuro per mantenerne intatte tutte le sue proprietà.
Grazie al suo design ultra compatto, questo scaldabiberon a vapore, si può trasportare comodamente in ogni angolo della casa ed è perfetto anche per sterilizzare facilmente ciucci e piccoli oggetti. Il plus di questo dispositivo intelligente è la sua capacità di calcolare automaticamente l’acqua necessaria per raggiungere la temperatura desiderata, senza bisogno di misurare niente. Ecco perché siamo sicuri che potrà essere una buona idea fin dai primi giorni di vita del vostro piccolo.

warmy advanced_adaptador_premio_1200px

Condividi questo articolo!
EMAIL